italianera

Italianera

€15,00

Un romanzo di fantapolitica che è anche una chiave per capire quale futuro inquietante potrebbe riservarci un presente che sembra implodere nella cupa dissolvenza di un regime.

 

autore: Carmine Fotia
titolo: Italianera
ISBN: 978-88-97426-05-9
pagine: 215

Categoria: .

Descrizione prodotto

Sul palcoscenico preparato dall’autore si muovono personaggi che sono maschere nelle quali il lettore potrà provare a individuare questo o quel personaggio reale. Anno 2013. A far da sfondo all’allucinante intreccio fantapolitico di Fotia è una Roma in pieno disfacimento, appannaggio di un nuovo movimento di estrema destra segretamente appoggiato dal Presidente, signore e padrone di una Italia in frantumi tenuta insieme solo dal potere mediatico della TV. Saro Prizzi, giornalista di sinistra, disilluso, un po’ cinico e smaliziato, nelle sue inchieste clandestine si imbatte nelle trame perverse di un piano segreto del Presidente e della sua banda per dare il colpo definitivo ad una ormai spenta democrazia. Ma con un’informazione totalmente asservita al potere e una opposizione che lo considera un folle visionario, non sarà facile, per il nostro, liberarsi dalla sindrome di Cassandra e portare a galla il marcio intreccio del regime.

Carmine Fotia, ex giornalista de «il manifesto», direttore di Italia Radio e vicedirettore del Tg di La7, ha svolto inchieste e girato reportage tv sui rapporti tra mafia e politica. Nell’estate del 2000 ha vinto il premio Festival Internazionale della televisione – città di Trieste per la trasmissione TMC Reporter. Con Antonio Roccuzzo ha curato il volume Leoluca Orlando – Palermo (Mondadori, 1990). Ha scritto Intorno al delitto (Piero Manni, 1998), Intorno al giallo (Accademia degli Incolti, 1999), Una donna contro – Cristina Matranga (Accademia degli Incolti, 2001) e La Rovina Romana (Gaffi, 2009). Attualmente dirige lo storico quotidiano «Il Romanista».