hh

HH – Hitler’s Hamptons

€15,00

Un viaggio ucronico in un’America schiava dei tedeschi.

Un attentato
Un colpevole
Una fuga

È l’estate di un 1969 alternativo. Venticinque anni prima, Hitler ha bombardato con l’atomica la Russia costringendola alla resa, ha soggiogato buona parte dell’Europa e costretto l’America del Presidente Joseph Kennedy Sr. a una pace separata piuttosto svantaggiosa…

 

autore: Pierfrancesco Prosperi
titolo: HH – Hitler’s Hamptons
ISBN: 978-88-97426-17-2
pagine: 190

 

Categoria: .

Descrizione prodotto

Un 1969 alternativo, in un’America capovolta. Venticinque anni prima Hitler ha bombardato con l’atomica la Russia costringendola alla resa, ha soggiogato buona parte dell’Europa e costretto l’America del Presidente Joseph Kennedy Sr. a una pace separata decisamente svantaggiosa. Adesso, l’ottantenne ex-Führer, assai male in salute, ha deciso di passare il tempo che gli resta in un buen retiro americano, una villa negli Hamptons, la località estiva non lontana da New York. In Germania, il cancelliere Albert Speer sta tentando di guidare il lento passaggio dalla dittatura a una democrazia parlamentare; ma i nazisti puri e duri, capeggiati da Bormann e dal suo delfino Axmann, scalpitano per riportare il regime alle origini. In Italia, uno spento Mussolini ottantaseienne gestisce solo formalmente un potere che in realtà è stretto nelle mani di un triumvirato di settantenni, Grandi, Ciano e Arpinati…

In questo quadro instabile si inserisce la vicenda del protagonista, un esperto di pittura europea del più grande museo di New York. Costui viene inviato alla villa di Hitler per valutare l’autenticità di un famoso quadro che l’ex dittatore intende donare al museo. Durante la sua visita, nella villa si verificherà un evento clamoroso, i cui effetti potrebbero avere conseguenze devastanti sull’assetto politico d’Europa e d’America, e che cambierà per sempre la sua esistenza.

Pierfrancesco Prosperi (Arezzo, 1945), architetto, soggettista e sceneggiatore di fumetti, è autore di ro- manzi e racconti di fantascienza pubblicati sulle principali testate e antologie del settore (Urania, Galassia, Oltre il Cielo, Robot, I romanzi del Cosmo, Futuro, Futuro Europa, Interplanet) oltre che su vari quotidiani, e tradotti più volte all’estero. Tra i romanzi, Autocrisi (La Tribuna, 1971), Il tunnel (Alberti, 1992), Garibaldi a Gettysburg (Editrice Nord, 1993), Incubo privato (Urania n. 1533, Mondadori, 2008), La casa dell’Islam (Bietti, 2009), Vatikan (Tabula Fati, 2012), HH – Hitler’s Hamptons e Bersaglio Monti (Rêverie, 2012). Ha inoltre scritto il saggio sulle morti misteriose dei Presidenti americani, La serie maledetta (Armenia, 1980), oltre che numerose sceneggiature per fumetti (Topolino, Martin Mistère, Zona X) e lo sceneggiato radiofonico, Spazio vitale, tratto dal proprio racconto Le- bensraum, trasmesso dalla RAI nel 1978. Ha vinto numerosi primi premi in concorsi specializzati nel fantastico.