CASALEGGIO

Gianroberto Casaleggio sfide e fallimenti di un visionario

€16,00

Chi è Gianroberto Casaleggio, presidente di Casaleggio Associati S.r.l., artefice del successo del blog beppegrillo.it e del Movimento 5 Stelle? Un manager freddo e furbo che punta a fare cassa? Uno spin doctor di capipopolo indignati o un visionario che crede nella profezia di un nuovo mondo di cittadini della rete senza Stati né parlamenti?

 

autore: Gioia Salvatori
titolo: Gianroberto Casaleggio sfide e fallimenti di un visionario
prefazione: Marco Revelli
ISBN: 978-88-97426-46-2
pagine: 211

Categoria: .

Descrizione prodotto

Ex simpatizzante della Lega Nord e consulente per Antonio Di Pietro e l’Italia dei Valori, scrittore di libri sul web, uomo col mito di Camelot e del potere per investitura, Gianroberto Casaleggio ha tra i suoi principi «uno vale uno», ma chi non condivide l’idea comune è fuori dal MoVimento. Crede in una profezia: nel 2054 il nuovo ordine mondiale si chiamerà Gaia e tutti saranno uguali, cittadini del web, dopo venti anni di terza guerra mondiale. Niente Stati, niente confini, niente religioni. Una specie di esoterismo correlato a una filosofia pop alla portata di tutti: Gengis Khan, Re Artù, la tavola rotonda. Promotore della democrazia diretta, Casaleggio organizza il M5S come internet (una rete policentrica senza capi) e pensa a un mondo senza intermediazioni (via le banche, i partiti, i consulenti). L’autrice, ricostruendone attraverso un’accurata ricerca la storia professionale, la cerchia e la weltanschauung, risponde a molti interrogativi su uno degli imprenditori più vincenti e controversi.

Gioia Salvatori (Roma, 1977), laureata in filosofia, è giornalista professionista con formazione multimediale, specializzata alla scuola della Fondazione Lelio Basso. In carta stampata si è occupata di cronaca, politica ed economia per testate locali e nazionali («l’Unità», «Specchio economico», «Tiburno»); predilige i generi del reportage e dell’inchiesta. Attualmente è redattrice e conduttrice radiofonica a Radio Città Futura e collaboratrice dell’«Unità».